ciclo cinemedicine: "BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE"

Crediti Formativi Universitari (CFU): 
0,5 CFU
Data dell'evento: 
Giovedì, 21 Maggio, 2020 - 18:00
Tipologia di evento: 
AFO: Seminario - Conferenza ecc
File pdf dell'evento: 
Ulteriori informazioni: 

Regia: Giacomo Campiotti
Soggetto: Alessandro D’Aveia, Fabio Bonifacci
Sceneggiatura: Alessandro D’Aveia, Fabio Bonifacci
Fotografia: Fabrizio Lucci
Montaggio: Alessio Doglione
Musiche: Andrea Guerra, Modà
Scenografia: Paola Bizzoni
Interpreti: Filippo Scicchitano, Aurora Ruffino, Luca Argentero,
Gaia Weiss, Flavio Insinna
Produzione: Italia, 2013

Leo è un giovane liceale del terzo anno che è innamorato di Béatrice, una ragazza
francese più grande di lui di un anno e che vede solo a scuola o alla fermata
dell'autobus. Leo ha anche una compagna di classe, Silvia, innamorata di lui. La
conosce dall'infanzia e la frequenta spesso e con lei si confida perché la considera sua
migliore amica. Dopo le vacanze di Pasqua, Leo scopre che Béatrice è ricoverata in
ospedale perché affetta da leucemia. Questo porterà Leo a fare di tutto pur di
conoscere la ragazza e continuare a credere nel suo sogno: decide di diventare
donatore di midollo osseo, nella convinzione di poter salvare Béatrice. Ma il midollo
osseo non risulta compatibile a quello di Béatrice e Leo, disperato, cerca di farla felice
e realizzare i sogni della ragazza. Intanto, a scuola, il protagonista instaura un rapporto
di amicizia con il giovane supplente di lettere.
--------------------------------------
Bianca come il latte, rossa come il sangue, l’estremismo del sentire adolescenziale
attraverso la metafora dei colori, accostando il tipico agire all’insegna del “o tutto o
niente” la scelta fra “rosso o bianco”. Leo dipinge la sua stanza a seconda delle
emozioni vissute, lasciando che a guidare le sue azioni siano i sentimenti suscitati dalla
chioma e dal viso di Beatrice, una ragazza che non conosce affatto ma che è sicuro di
amare. L’aspetto più crudele della vita, tuttavia, offre presto al protagonista
l’occasione per confrontarsi con la pericolosità delle apparenze, rivelandogli che i
bellissimi capelli di Beatrice non sono altro che una parrucca per mascherare l’effetto
devastante della chemioterapia.

A.F.O. Riservato ai Corsi di Studio di: 
CL Infermieristica
CL Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica
CLM Medicina e Chirurgia
CLM Odontoiatria e Protesi Dentaria
CLM Scienze Infermieristiche ed Ostetriche
CLM Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione
CLM Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Assistenziali
CLM Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche
CLM Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie
CL Scienze Biologiche
CLM Biologia della Salute e della Nutrizione
Posti disponibili: 
200
0 posti rimanenti.